26 July 2018

Benessere dei dipendenti: alcuni esempi raggiungibili anche per le piccole aziende come noi!

Vi raccontiamo cosa abbiamo proposto noi di Smile ai nostri collaboratori per mantenere alto lo spirito anche nei momenti più carichi di attività

Sicuramente sapete quanto sia diventato importante il welfare aziendale: il benessere dei collaboratori sia in azienda che fuori è sempre più centrale per chi si occupa di Risorse Umane. Anche perché i ritmi aumentano richiedendo sforzi poco umani e i dipendenti si aspettano che, più che il Governo, sia la propria Azienda a prendersi cura di loro!

Oggi però vi raccontiamo qualcosa di nuovo e cioè cos’abbiamo fatto noi di Smile per prenderci veramente cura dei nostri colleghi, senza avere a disposizione grandi budget o sistemi di welfare ufficiali. Ecco alcuni esempi:

Smile @Fun è stato il primo esperimento di evento dedicato a tutti noi. Ogni estate, ci prendiamo una giornata e ci trasferiamo al mare: tra cocktail, partite di pallavolo, coreografie di nuoto sincronizzato e chi più ne ha più ne metta, questo tempo passato tutti insieme ci aiuta a rilassarci in un periodo per noi molto caldo (non solo perché è estate!).

Ecco cosa ne pensa la nostra Elisa: “Non sono mai veramente rilassata quando sono lontana dai miei Gantt. Però devo dire che essere in spiaggia, giocare a beach volley e passare un po’ di tempo con i miei colleghi mi aiuta a ritrovare l’energia. Il giorno dopo Smile @Fun ho subito voglia di aggiornare il workflow!”

 

Passiamo a un argomento molto meno entusiasmante ma moooolto importante: la previdenza. Avendo un team molto giovane, abbiamo pensato di organizzare un incontro ad hoc con un assicuratore di fiducia pronto a spiegare tutti i segreti nascosti dietro al TFR e a condividere consigli utili per il futuro su accantonamenti e fondi pensione. Non è divertente come andare al mare, ma garantiamo sull’utilità di questo incontro!

Ecco ad esempio cosa ne pensa il nostro Federico: “Vivo la mia vita un quarto di miglio alla volta (cit.) e non mi capita spesso di pensare al mio futuro. Questa è stata l’occasione non solo di imparare qualcosa di nuovo in un campo così complesso, ma anche di fermarmi un attimo per fare il punto riguardo cosa è meglio per me in questo momento e cosa posso fare per essere sereno in futuro”.

 

Quest’anno abbiamo poi lanciato anche gli Smile labs: delle giornate dedicate alla nostra crescita e alla nostra cultura. Non solo attività per migliorare le competenze di ognuno (es. Retail Focus) ma anche “gite culturali” che fungono da stimolo per la nostra creatività. Un esempio? La visita guidata al Museo Nazionale Collezione Salce. Si tratta di un museo che conserva la più ampia raccolta di grafica pubblicitaria esistente in Italia, ed è a due passi dal nostro ufficio. Come non approfittarne!

Ecco l’opinione di Laura: “È stata un’esperienza interessantissima! E chi s’immaginava di avere questo tesoro così a portata di mano! Il mio obiettivo è quello di comunicare agli altri nel migliore dei modi i nostri corsi di formazione, quindi perché non prendere ispirazione dalle idee brillanti dei geni della pubblicità per essere più efficaci?”

 

Well well well… Smile è sempre più internazionale e anche se sa di poter contare su un team preparato e competente vuole sempre migliorarsi. E un corso di inglese è quanto di più adatto si potesse programmare in questo momento. La valenza di questo corso è doppia. Da una parte, certamente, è sempre più importante saper usare la lingua come uno strumento per poter comunicare con nuovi clienti internazionali. Dall’altro lato, però, è un arricchimento personale per ogni membro del team che poi sarà in grado, ad esempio, di prenotare autonomamente qualche giorno di relax in una meta esotica che prima non chiamava per paura di prenotare un pomeriggio di trekking al posto di mezza giornata in una spa!

Ecco cosa ne pensa Teresa: “Sono una pessima studentessa! Se non sono veramente motivata non mi applico! Ma la docente di inglese è riuscita a trovare il modo di spronarmi e mi sento sempre più sicura nell’affrontare conversazioni in lingua. Ora potrò veramente chiacchierare con chiunque!!”

Noi ci salutiamo qui sperando che questi spunti possano esservi utili! Noi però non ci fermiamo e abbiamo già in cantiere tanti altri eventi per il 2019!! A presto!!